Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2012

I confinati politici in provincia di Salerno dopo la Liberazione

Confinati politici
Confinati politici

(29 Agosto 2012)

Vittorio Salemme, Avvocato e già Direttore Generale dell'Ospedale San. Leonardo di Salerno, ci invia questo suo lavoro che è stato oggetto di diversi convegni e dibattiti, nonchè pubblicato sul n. 55/2011 della Rassegna Storica Salernitana. Ringrazio Vittorio per avercelo fatto pervenire, anche a nome dell'antica amicizia che ha contrassegnato le nostre rispettive famiglie. Massimo La Via

Leggi...

Ex Jugoslavia 20 anno dopo il 1991

(18 luglio 2011)

Piero Lucia ci consegna le sue riflessioni di storico contemporaneo dopo i venti anni passati dalla disgregazione della ex Jugoslavia. Un focus su cosa è avvenuto e cosa è cambiato nei Balcani, dopo la caduta del Muro di Berlino, ed in particolare del nostro ex vicino al confine con Gorizia e Trieste. Leggi...

Salerno tiene a battesimo l'Associazione "La Rosa Rossa"

da sin. Covatta, Morando, Iuliano
da sin. Covatta, Morando, Iuliano

(13 luglio 2011)

 

La Rosa Rossa sbarca in Campania, e precisamente parte da Salerno, per iniziativa di uno dei suoi fondatori Gianni Iuliano e di altri nostri soci che da anni condividono con lui un percorso ed un confronto politico. Ci si aspettava una buona partecipazione, ma non si prevedeva di tale portata. Era da tempo che non si vedevano a Salerno tante presenze ad una iniziativa politica di stampo riformista e socialista. Il Salone Genovesi è stracolmo, malgrado l'ora ed il caldo africano che attanaglia la città. Folta la presenza di rappresentanti istituzionali socialisti, dirigenti sindacali e tanti militanti. Buona anche la presenza dei giovani.

Leggi......

Dal Ricordo all'impegno

Da sx: Eduardo Scotti, Cesare Tibaldi, Luciana Libero, Piero Lucia
Da sx: Eduardo Scotti, Cesare Tibaldi, Luciana Libero, Piero Lucia

(8 maggio 2011)

 

Si è svolto, presso il Casino Sociale di salerno, il primo degli incontri organizzati dall'associazione "Salerno in Festival", con la nostra collaborazione, su "La memoria e la città".

Leggi ......

Parte la collaborazione con "Salerno in Festival"

 

(27 aprile 2011)

Associazione Salerno in Festival

in collaborazione con l’associazione Pensiero è Libertà

presenta

 

 

 

 

 

 

 

 

LA MEMORIA E LA CITTÀ

I Incontro

Venerdì 6 maggio 2011

ore 18.30 - Casino Sociale

SALERNO


PRESENTAZIONI

 

Progetto La Memoria e la Città

a cura di Luciana Libero

  Parco della Memoria della Campania interviene Eduardo Scotti 

  Memories: proiezione brani dal video autobiografico di Cesare Tibaldi

interviene Cesare Tibaldi

  Interventi dell’Associazione Pensiero è Libertà

  Intermezzo musicale

Auguri di Buona Pasqua a tutti

Arcoiris Multimedia bandisce il concorso Letterario

Clicca sulla foto per ingrandire
Clicca sulla foto per ingrandire

(2 aprile 2011)

 

Arcoiris Multimedia ha bandito il seguente concorso letterario. Tutti coloro che sono interessati a partecipare trovano nel bando a fianco tutte le informazioni utili.

Le Primavere nel Mondo

(07 dicembre 2010)

 

Sabato 11 e domenica 12 dicembre 2010, presso l'Aula Consiliare del Comune di Bellizzi (SA), sarà presentata una mostra personale di solidarietà della pittrice Raffaela Cerino. L'iniziativa è stata organizzata e coordinata dal nostro Paolo Petraccaro, dal Comune di Bellizzi e dall'Irase di Salerno. L'apertura della mostra avverrà alle ore 16.30 di sabato 11 dicembre 2010. Porterà il saluto della nostra associazione il Presidente Pasquale Lenza.

NUOVO LIBRO DI PEPPINO COLASANTE: "C'ERA LA FILOVIA"

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

(01 dicembre 2010)

 

Giovedì 9 dicembre 2010, alle ore 17.00, presso il Salone del Gonfalone del Comune di Salerno, sarà presentato il libro del nostro amico Peppino Colasante "C'era la Filovia" edito da Guida Editore. Interverranno i Proff.ri Rino Mele ed Alberto Granese dell'Università agli Studi di Salerno. Modera la giornalista Francesca Salemme. Il presente avviso vale per invito.

L’IMMIGRAZIONE E I DIRITTI VIOLATI, SAN NICOLA VARCO, LA CRISI ED ALTRO ANCORA...

(21 novembre 2010)

 

Presentiamo un nuovo contributo di Piero Lucia con cui si propone di affrontare una serie di riflessioni su temi attuali e stringenti.

Immigrazione, crisi economica ed altri probemi sono fatti con i quali occorre confrontarsi quotidianamente. La complessità e la gravità che li accompagnano richiedono la intima e cosciente maturazione in ogniuno di noi che si tratta di vicende reali e non virtuali. Questo richiede non solo una presa di coscienza delle problematiche attuali, ma anche la partecipazione diretta alla ricerca delle soluzioni.

Accetteremo e pubblicheremo di buon grado tutti gli interventi che dovessero pervenirci, senza preclusioni per alcuno.

PRESENTAZIONE ARCHIVIO COLASANTE

Giuseppe Colasante
Giuseppe Colasante

(17 novembre 2010)

 

E' con grande piacere che segnaliamo sul nostro sito un'importante iniziativa culturale a cura del nostro amico Giuseppe "Peppe" Colasante.

 

Venerdì 26 novembre p.v. alle ore 10,00 nella prestigiosa sede dell’Archivio Storico del Comune di Salerno - in via De Renzi - si terrà la presentazione dell’archivio Colasante, con la documentazione della Federazione Provinciale del Partito Comunista.

 

Sarà questa l’occasione per discutere alla presenza del prof. Giuseppe Cacciatore, docente universitario, e della dott.ssa Michela Sessa della Sovrintendenza Archivistica per la Campania, sul tema: La rinascita dei partiti dopo la caduta del fascismo attraverso gli archivi dei partiti e degli uomini politici, con l’intento di riscoprire il valore degli archivi dei partiti e degli uomini politici per la ricostruzione di aspetti importanti della storia locale e nazionale.

 

Per l’occasione ci sarà una esposizione dedicata all’Archivio Colasante aperta tutti i martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle 12,00 e dalle 16,30 alle 17,30.

LA CULTURA, UNA SCALA CHE PORTA AL FUTURO

(28 ottobre 2010)

di Massimo La Via

 

Il mondo si è ristretto, da qualche tempo è diventato più piccolo. Assomiglia molto alla piazza del paese, dove tutto e tutti sono destinati a passare di là. Il tempo della globalizzazione, coadiuvato sapientemente dalle nuove tecnologie della comunicazione, ha fatto diventare il nostro mondo molto più piccolo di quello con cui eravamo abituati a misurarci solo qualche decennio fa. Le distanze di un tempo sono state sbaragliate dalle nuove tecnologie: internet docet. I media non sono più tra noi, ma sono in noi, nella nostra quotidianità e nel nostro modo di agire.

 

È un mondo complesso, più complesso ed articolato di un tempo, dove il denaro la fa da padrone, dove l'avere conta più dell'essere. Tutto è in continua mutazione, capitali e opportunità si spostano con un vortice continuo a secondo degli interessi del mondo della finanza che ha soppiantato da tempo quello della produzione nel movimento dei capitali e degli investimenti. Dando vita, nei tempi recenti, a crolli di interi sistemi finanziari e creditizi, in mone di di liberismo sfrenato e senza regole che ha messo in ginocchio milioni di famiglie in tutto il mondo. L'uomo con i suoi bisogni, le sue passioni le sue scoperte non è più il centro del mondo. Ha lasciato il posto al denaro, ormai unico vero padrone delle persone e delle coscienze del mondo occidentale.

 

In questo mondo le sfide aumentano, e diventa complesso usare archetipi mentali propri di un tempo ormai lontano: quello del novecento. Un intero mondo è stato spazzato via e questo significa una cosa sola: occorre misurarsi con il nuovo, e ciò non sempre è facile. Soprattutto per alcune generazioni, per diverse comunità e probabilmente per un intera fetta del nostro paese.Costumi e culture sedimentate non possono essere sostituite in un batter di ciglia, occorre un salto generazionale.

 

Ma essere giovani e saper usare un cellulare e FaceBook non basta in questo mondo, occorre essere in grado di comprendere i cambiamenti ed essere protagonisti di essi e non spettatori. Per questo diventa fondamentale la conoscenza dei saperi, senza il sapere non si può realizzare il saper fare. La sfida che abbiamo di fronte è quella di essere al passo con le conoscenze. La strategia di Lisbona del 2000 individua nei temi della conoscenza gli assi portanti del futuro sviluppo dell'UE. A questo si affianca la ricerca come strumento fondamentale per affrontare le prossime sfide, quelle che sono alla base dello sviluppo socio economico del nostro continente, e nel suo insieme di un Occidente che vive un confronto difficile con la tigre asiatica, quella Cina dalla crescita inarrestabile.

 

La scuola è il luogo di incubazione del nostro futuro, in particolare delle future generazioni. È li che esse dovranno apprendere le conoscenze che gli apriranno le porte verso il futuro. Potenziare la scuola e la cultura è il primo passo. Un paese che non vuole morire deve investire nella scuola, altrimenti gli altri anelli della la catena superiore del sapere: università e ricerca, saranno depotenziati. L'amore per la conoscenza e lo studio si formano nei primi anni scolastici; tutta la filiera che va dalla materna alle superiori deve essere sostenuta,  finanziata  e sviluppata, altrimenti anche l'arrivo all'università non risulterà essere un semplice passo, ma un balzo rischioso che rischia di concludersi nel vuoto. La scuola è quella palestra formativa che permette non solo la costruzione della conoscenza, ma la radice dalla quale si alimenta il formarsi della cultura che si muove in maniera autonoma e personale.

 

Ed allora non possiamo e non dobbiamo perdere la sfida con il futuro. La cultura è, e rimarrà, alla base di quella tensione  interiore che ci permetterà di aprire i santuari del sapere, della conoscenza e dello sviluppo. E' alla base stessa del futuro benessere delle prossime generazioni. Battiamoci affinchè sia tutelata in tutte le sue manifestazioni, sarà il migliore regalo che potremo dare ai nostri figli. Impegniamoci tutti insieme a costruire, scalino dopo scalino, quella lunga scala che porta l'umanità verso il futuro.

BUONE VACANZE ESTIVE

(18 luglio 2010)

 

A tutti i nostri amici auguriamo "Buone Vacanze".

Ci rivediamo a settembre.

AUGURI PAOLO

Un momento della festa
Un momento della festa

(11 giugno 2010)

 

Il Presidente dei Probiviri della nostra associazione Prof. Paolo Petraccaro, nonché apprezzatissimo Dirigente Scolastico, dopo 40 anni di servizio, come gli piace affermare: va in vacanza permanente. Anche per lui è finalmente giunto il momento della pensione. Ma,  conoscendo fin troppo bene la vulcanicità del nostro Paolo, sappiamo benissimo che per lui si tratterà solo di cambiare il tipo d'impegno.

Ieri sera Baronissi ha voluto tributargli una grande festa di saluto e di ringraziamento per quanto egli ha dato alla città in questi anni. Organizzata dall’Amministrazione Comunale di Baronissi insieme ai Docenti, al personale ATA ed alle famiglie, si è svolta una festa a sorpresa che ha visto un emozionatissimo Paolo ricevere l’abbraccio della città.

In un gremitissimo salone si è svolto uno splendido spettacolo realizzato tutto per lui, con la partecipazione dei suoi amati bambini ed intervallato dalle testimonianze di stima e di affetto dei tanti partecipanti.

Tra gli ospiti intervenuti anche il Console Onorario dell’Honduras Dott.ssa Lucia Memoli, paese gemellato con la Direzione Didattica di Baronissi. Infatti, tra le tante iniziative scolastiche realizzate, Petraccaro ha voluto contribuire insieme al Club Rotary Duomo di Salerno a quella per  finanziare la scolarità di bambini indigenti in Honduras. Facendo sì che i bambini si sentissero protagonisti nel dare una mano ad un amico lontano.

Alla fine della serata il Sindaco Giovanni Moscatiello ha comunicato ad un felicemente sorpreso Paolo Petraccaro che l’Amministrazione gli darà la Presidenza della Fondazione che raccoglierà tutti gli avvenimenti culturali che da anni si svolgono con successo a Baronissi.


A Paolo, da tutti noi, un augurio fraterno per la nuova avventura di vita e di cultura.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO: IMPRESA SOCIALE, INNOVAZIONE E LEGALITA'

(15 maggio 2010)

 

Giovedì 27 maggio 2010, alle ore 18.00, presso la Libreria Punto EINAUDI, in Piazzetta Barracano - C.so V. Emanuele n. 94 a Salerno, l'Associazione  Pensiero è Libertà presenta il libro, a cura di Pasquale Iorio, “Impresa sociale, innovazione e legalità”.

Ne discutono con l’autore: Francesca Coleti, Arci Campania, Sen. Gianni Iuliano,  già V. Presidente della Provincia di Salerno, Orlando Vitolo, Presidente AIF Campania.

Coordina Piero Lucia, Storico e saggista.

UGO LA MALFA

(18 aprile 2010)

Piero Lucia ci illustra gli aspetti peculiari, e biografici, dell'azione politica di Ugo La Malfa, nello scenario politico del secondo dopoguerra, caratterizzata da una analisi lucida che è stata sempre accompagnata da una dirittura morale da portare come fulgido esempio per tutte le nuove generazioni di politici ed amministratori.

 

Politici italiani del novecento: UGO LA MALFA

Storia di un anno di anni fa

(25 febbraio 2010)

 

Segnaliamo, con piacere, il libro del nostro concittadino Marco Ferraiolo "Storia di un anno di anni fa", edito da Ripostes, che narra di personaggi e vicende di quella che era la Salerno negli anni '60 e '70, corredato da un simpatico spaccato reale della vita in città di quei venti anni. Un libro che sicuramente riaprirà, con la sua lettura scorrevole, lo scrigno dei ricordi di moltissimi salernitani.

Grande successo a Salerno di "Luci d'Artista"

(15 gennaio 2010)

L'appuntamento di quest'anno di "Luci d'Artista", organizzato come sempre dal Comune di Salerno, ha ottenuto un successo straordinario. Una folta presenza di visitatori ha pacificamente invaso la città, particolarmente durante le festività natalizie.

 

 

Per maggiore curiosità si reinvia al sito del Comune di Salerno

(28 dicembre2009)

Nella pagina Pubblicazioni  pubblichiamo un nuovo lavoro di Piero Lucia sullo stato dell'economia e della cultura in Campania.

 

Dalla recessione ad una diversa cultura dello sviluppo 

Incontro con il filosofo Biagio De Giovanni

(16 dicembre 2009)

 

Grande presenza di pubblico all'iniziativa tenutasi ieri presso il Comune di Salerno con il filosofo Biagio De Giovanni, in occasione della presentazione del suo ultimo libro: A Destra tutta. Dove si è persa la sinistra? Difficilmente negli ultimi tempi si è vista una iniziativa  culturale capace di catturare l'attenzione e la partecipazione come quella di ieri sera. Grande soddisfazione per l'associazione che ha organizzato la serata, ed un grazie al Comune di Salerno, nella persona del Sindaco on. Vincenzo De Luca, che ha dato il patrocinio all'iniziativa ospitandola nei prestigiosi saloni che hanno scritto la storia d'Italia e che hanno ospitato il primo Governo di Liberazione nel 1943, facendo di Salerno la Capitale dell'Italia liberata.

 

LEGGI IL RESOCONTO E VEDI LE FOTO DELL'INIZIATIVA

 

 

Diamo una mano a chi ha bisogno del nostro aiuto

(22 giugno 2009)

Il Forum Infanzia Gregorio Donato onlus sta costruendo un secondo modulo per il "CENTRO DEI DIRITTI DEI BAMBINI GREGORIO DONATO" a Quihà-Makallè, Etiopia ed ha lanciato una campagna di sottoscrizione per tutti gli amici che vogliono contribuire al completamento dell'opera. Sul sito www.forumgregoriodonato.org è possibile scorrere notizie e foto dell'iniziativa umanitaria. Sono in difficoltà per la raccolta fondi e crediamo che tra i nostri amici dell'Associazione non debba passare inosservato l'appello. Le quote liberamente raccolte od individualmente sottoscritte possono essere inviate a mezzo conto corrente postale al n° 15207848 intestato a Ugo Mughini, vice-presidente Forum Infanzia Cava de' Tirreni (SA).

Pensiero è Libertà in TV

(2 giugno 2009)

Oggi alle ore 13.00 la nostra Associazione sarà presente in TV, presso la storica emittente locale TELECOLORE Salerno, per presentarsi e parlare del suo futuro.

Festa d'Estate 2009

(22 maggio 2009)

Come ogni anno l'associazione da vita alla Festa d'Estate, riservata ai soci. Un'appuntamento tradizionale per incontrarsi e per confrontarsi sulle attività svolte e su quelle da mettere in cantiere. I dettagli nell'Area Soci.

La Scuola adotta un Monumento: 16 e 17 Maggio 2009

(18 maggio 2009)

E' stato un successo la partecipazione della nostra associazione all'iniziativa "Salerno a Porte Aperte 2009", in collaborazione con l'ISIS "Giovanni XXIII" di Salerno. In particolare è stata apprezzata la conferenza tenuta dal Presidente Pasquale Lenza, introdotta dal Vice Presidente Massimo La Via, sull'Alchimia Spagirica nella Scuola Medica Salernitana.

LEGGI IL RESOCONTO E VEDI LE FOTO DELL'INIZIATIVA

 

 

 

Un Patrimonio Artistico da Tutelare

(7 maggio 2009)

 

Pubblichiamo del Dott. Giovanni Guardia un articolo sulle statue metalliche a Salerno e sulla loro conservazione, condito da qualche simpatico consiglio sulla pulizia di eventuali manufatti di nostra proprietà.

STATUE METALLICHE A SALERNO: TECNICA E CONSERVAZIONE

(8 aprile 2009)

FESTIVAL DELLE CULTURE GIOVANILI - LINEA D'OMBRA XIV EDIZIONE

Dal 14 al 19 aprile 2009 a Salerno si terrà il XIV Festival delle Culture Giovanili - Linea d'Ombra, avente per tema il "CAOS". Anche quest'anno la manifestazione, magistralmente guidata dal  Direttore Artistico Peppe D'Antonio, regalerà alla città di Salerno momenti di cinema, cultura e spettacolo di grandissima qualità. Pensiero è Libertà ha dato il suo piccolo contribuito per la formazione della Giuria giovanile, e partecipa con un interessante questionario, sulla comunicazione giovanile, facente parte del progetto "Babele - ComunicAzioni Alter[N]ate".

Nell'Area Soci le foto della serata sociale

(2 marzo 2009)

Nell'Area Soci è possibile scaricare le foto della serata sociale del 27 febbraio 2009 in formato zip.

Perchè "Pensiero è Libertà".

 

Pensiero è Libertà nasce dal profondo desiderio, avvertito da un gruppo di amici, di dare vita ad un “laboratorio” di pensiero ....  segue

E' attivo il nostro blog

(18 febbraio 2009)

Dai il tuo contributo alla discussione di "Pensiero è Libertà". Facci conoscere il tuo pensiero ed aiutaci a realizzare un percorso condiviso.

"'68 a Salerno: Miti, Utopie e Speranze di una generazione"

(29 gennaio 2009)

Il volume  sul '68 a Salerno, a cura di Piero Lucia e Francesco Sofia, raccoglie le testimonianze di protagonisti ed autorevoli testimoni del tempo.

Scaricalo in formato PDF dalla sezione Documenti.